whatsapp
( +39 ) 3285383908
0

My Cart

0 Item(s) -0,00

There are 0 item(s) in your cart
Subtotal: 0,00

Il primo segno di civiltà

Il primo segno di civiltà

Molti anni fa, una studentessa chiese all’antropologa Margaret Mead quale pensava fosse il primo segno di civiltà.
Si aspetta che lei parli di ami da pesca, ceramiche o macine. Ma Margaret la sorprende con la sua risposta.
Afferma che il primo segno di civiltà nelle culture antiche era un femore rotto e poi guarito.

 

Il primo segno di civiltà

Nel regno animale, spiega Mead, se ti rompi una gamba muori. Non puoi scappare dal pericolo, raggiungere il fiume per l’acqua o procurarti cibo. Non sei altro che un pezzo di carne per le bestie che vagano in giro.

Dopo aver rotto una gamba, nessun animale sopravvive abbastanza a lungo da permettere alla gamba di guarire.
Un femore rotto che è guarito è un segno che qualcuno si è preso il tempo di stare al tuo fianco, fasciare la ferita, portarti in salvo e prendersi cura di te mentre guarisci.

“Aiutare il prossimo in una situazione difficile è il primo segno dell’inizio della civiltà”, conclude Mead.
Quando aiutiamo gli altri, siamo la versione migliore di noi stessi. Entra a far parte della civiltà.

 

Margaret Mead

Margaret Mead

Share this

AUTHOR

RELATED NEWS

Leave a Reply

Wishlist

Shopping Cart

Subtotal: 0,00